Domenica scorsa i nostri ragazzi della Seconda Divisione hanno battuto i padroni di casa del Tibur per tre a uno. Tivoli si è rivelato un campo ostico, un’arena in cui i nostri hanno mostrato il meglio. Domani, a Palombara, alle ore 20.30 la Palombara affronterà la prima in classifica (Sempione Lves): una gara da vedere! Serve il sostegno di tutti! 

Matteo Quaranta, il capitano, ci parla dell’ultima vittoria in trasferta e del clima che si respira in squadra. “Una squadra (il Tibur) sempre ostica per il Palombara. Erano sopra di noi in classifica di tre lunghezze. Dopo questa vittoria ci siamo portati a pari punti ma, per gli scontri diretti (in caso di piazzamento a pari punti) siamo avanti noi avendo vinto sia all’andata che al ritorno”

Matteo, analizzando set per set che ci dici? “Partenza devastante la nostra tanto da aver chiuso il primo set in una manciata di minuti con il nostro centrale FIORE sugli scudi che per me meriterebbe un riconoscimento data la mole di muri punto eseguiti per tutta la partita ma ripeto, nel primo set era insuperabile, monumentale. Risultato finale 11-25. Nel secondo abbiamo avuto la nostra solita flessione mentale sulla quale il mister ci sta facendo lavorare durante la settimana mantenendo un ritmo di allenamento molto alto. Flessione la nostra che ha coinciso con la perdita del set con uno scarto comunque di pochi punti: 25/20. A partire dal terzo set quel palazzetto si è trasformato in un’arena. E noi eravamo i gladiatori. Avevamo il pubblico contro, che contestava ogni palla che giocavamo. Ma si sa, al pubblico questo atteggiamento è consentito anche se alle volte si esagera. Fatto sta che il set si stava compromettendo per la nostra formazione. Ma come si dice…quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare!  È servito stringerci in un’esultanza dopo un punto per noi importante, quello del 19/21 per loro, utile a non farli andare troppo avanti e riprenderci la lucidità e la voglia di conquistare il set per abbatterli psicologicamente. Il quarto è stato combattuto fino al 15/15 dopodiché loro hanno un pò mollato a differenza nostra che, laddove fosse servito, abbiamo nuovamente dimostrato la fame che abbiamo e la voglia di riprenderci quello che abbiamo lasciato alle volte ingenuamente per strada. Abbiamo dimostrato che siamo una squadra unita e che lavora tutta dalla stessa parte”.

Questa vittoria quale significato puo’ dare al campionato?“Un segnale di quanto questa squadra divertendosi sta dimostrando il proprio valore. Alle volte capitano dei passi falsi. Dovuti un po’ dalle assenze, un po’ dalla nostra superficialità nell’approcciare le gare, ma ad ogni passo falso ne siamo usciti sempre in maniera netta, come dimostrato contro il Tibur”.

Domenica prossima contro la prima in classifica…il Sempione. “La prossima battaglia l’affronteremo contro la prima della classe. Loro sono chiamati a difendere il primato, ma noi abbiamo voglia di confermare il nostro valore. Certo, in occasioni del genere sarebbe bello vedere la nostra palestra gremita di gente pronta a darci una spinta in più. Magari le eroine della D potrebbero venirci a sostenere. Resta il fatto che per chi ci viene a sfidarci tra le mura amiche non sarà una passeggiata”.

C’è qualche messaggio che vuoi dare alla squadra ai tuoi compagni di gioco? “Alla squadra vorrei ribadire una cosa molto semplice VI LOVVO TUTTIII! Ma credo che il messaggio migliore ce lo diamo tutti reciprocamente ad ogni azione, ad ogni allenamento, ad ogni partita. Per noi un’esultanza di squadra vale più di mille parole. Questa è la nostra II Divisione Maschile. La reazione che abbiamo avuto domenica contro il Tibur, nel momento in cui si poteva pensare ad un altro crollo, questi giocatori hanno dimostrato di essere dei veri gladiatori”.

Non rimane che seguire e sostenere le gesta dei nostri ragazzi in lotta per fare bene in questo campionato. Ci sarà da divertirsi, le emozioni non mancheranno già da domani contro la prima in classifica alle ore 20.30.

Non mancate! Forza Palombara Pallavolo!

 

Ufficio stampa e Comunicazione:

VolleyCom.it

(ufficiostampapalombara@gmail.com)

 

Condividi con i tuoi amici