Opposto, Alessia Matteo

 

Dopo la vittoria netta contro la Fenice Pallavolo domenica scorsa, il team di Bargigli spera ancora di salvarsi o comunque giocarsi i playout. Già domani, 30 marzo, contro il VolleyRò Casal de’ Pazzi (ore 16 al Pala Scozzese) sarà un altro match importante: entrambe le compagini si giocheranno, con questo scontro diretto, la possibilità o meno di uscire dal guado della zona retrocessione.

Alessia Matteo ha 18 anni, ricopre il ruolo di opposto nella squadra che milita nel campionato di serie D. Indossa la maglia numero 19, tre anni nel volley, tre anni nella Palombara Pallavolo; ci racconta la vittoria di domenica scorsa contro l’impervia Fenice, società in cui fino alla scorsa stagione militava Andrea Bargigli.

“Penso sia stata una partita combattuta, alla fine anche al secondo set siamo arrivati quasi a 32 mi sembra, non facile diciamo. Avevano validi attaccanti, i due martelli attaccavano molto bene, e hanno anche difeso tanto, ma è anche una cosa che abbiamo fatto noi: molta difesa”.

Il mister vi ha dato qualche indicazione particolare per la preparazione contro la Fenice, visto che la conosce?

“Sì, conoscendole, sapeva anche i loro punti deboli”.

Che voto dai alla tua squadra in merito alla partita di ieri?

“Sette! Stiamo migliorando”.

Dove vi vedete a fine stagione…a che punto?

“Speriamo di rientrare nei play out”.

qualche rimpianto stagionale?

“Forse qualche partita potevamo fare di meglio e così stare un po’ più in alto in classifica”

In bocca a lupo per domani!

Forza Palombara Pallavolo!

 

Ufficio stampa e Comunicazione:
VolleyCom.it
(ufficiostampapalombara@gmail.com)

Condividi con i tuoi amici